FORUM

Benvenuti su questo forum dove si parla di apicoltura e di tutto quello che riguarda il mondo delle api.
Simpleforum: Apicoltura AAAB (Sono presenti 2259 Messaggi)
Invia un Nuovo MessaggioVisualizza : completa   anteprima  intestazioni aggiorna
Pagina 1 di 113  inizio | precedente | successivo | fine
Messaggio
acido lattico e temperaturaprevi'18 Nov 23, 08:55
Leggo in Internet che "il lattico lo si deve utilizzare con temperature: 5-15°. Con temperature più alte può essere usato ma senza buoni risultati (a meno di non effettuare 4-5 somministrazioni) perché non colpisce le varroe nella covata e sulle api in volo".
… quindi utilizzarlo in estate una tantum risulta inefficace! Proprio vero???
Messaggio
RE: acido lattico e temperaturaAAAB'18 Nov 23, 13:38
Come tutti i trattamenti alle api adulte, non raggiunge la varroa nella covata e dunque andrebbe ripetuto per più volte fino a trattare 1 ciclo di covata intero.
Sconsigliamo il trattamento sotto i 10 gradi per questioni di asciugatura degli insetti.
Trattamenti ripetuti sono comunque deleteri per l'insetto adulto.
AAAB


-------- Messaggio Originale --------
Leggo in Internet che "il lattico lo si deve utilizzare con temperature: 5-15°. Con temperature più alte può essere usato ma senza buoni risultati (a meno di non effettuare 4-5 somministrazioni) perché non colpisce le varroe nella covata e sulle api in volo".
… quindi utilizzarlo in estate una tantum risulta inefficace! Proprio vero???
Messaggio
RE: RE: acido lattico e temperaturaprevi'18 Nov 25, 09:38
Io volevo anche sapere se è vero che al di sopra dei 15° il lattico non è efficace. Mi sembra strana questa cosa...

-------- Messaggio Originale --------
Come tutti i trattamenti alle api adulte, non raggiunge la varroa nella covata e dunque andrebbe ripetuto per più volte fino a trattare 1 ciclo di covata intero.
Sconsigliamo il trattamento sotto i 10 gradi per questioni di asciugatura degli insetti.
Trattamenti ripetuti sono comunque deleteri per l'insetto adulto.
AAAB


-------- Messaggio Originale --------
Leggo in Internet che "il lattico lo si deve utilizzare con temperature: 5-15°. Con temperature più alte può essere usato ma senza buoni risultati (a meno di non effettuare 4-5 somministrazioni) perché non colpisce le varroe nella covata e sulle api in volo".
… quindi utilizzarlo in estate una tantum risulta inefficace! Proprio vero???
Messaggio
RE: RE: RE: acido lattico e temperaturaAAAB'18 Nov 28, 10:13
gli acidi per irrorazione agiscono bene fino a temperature abbastanza alte, ma sono pericolosi a basse temperature poiché intirizziscono le api, mai sotto i 10 gradi.
AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Io volevo anche sapere se è vero che al di sopra dei 15° il lattico non è efficace. Mi sembra strana questa cosa...

-------- Messaggio Originale --------
Come tutti i trattamenti alle api adulte, non raggiunge la varroa nella covata e dunque andrebbe ripetuto per più volte fino a trattare 1 ciclo di covata intero.
Sconsigliamo il trattamento sotto i 10 gradi per questioni di asciugatura degli insetti.
Trattamenti ripetuti sono comunque deleteri per l'insetto adulto.
AAAB


-------- Messaggio Originale --------
Leggo in Internet che "il lattico lo si deve utilizzare con temperature: 5-15°. Con temperature più alte può essere usato ma senza buoni risultati (a meno di non effettuare 4-5 somministrazioni) perché non colpisce le varroe nella covata e sulle api in volo".
… quindi utilizzarlo in estate una tantum risulta inefficace! Proprio vero???
Messaggio
ossalico diidrato e biidratoTino'18 Nov 23, 08:50
Vorrei per cortesia sapere se c’è una differenza tra
Ossalico Diidrato
Ossalico Biidrato
Sono per caso la stessa cosa, hanno la stessa formula?

Messaggio
RE: ossalico diidrato e biidratoAAAB'18 Nov 23, 13:34
sono sinonimi bi idrato o di idrato , sempre due (molecole di acqua) voglion dire.
AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Vorrei per cortesia sapere se c’è una differenza tra
Ossalico Diidrato
Ossalico Biidrato
Sono per caso la stessa cosa, hanno la stessa formula?

Messaggio
Acido ossalico spruzzato con aggiunta di zuccheroRodolfo'18 Nov 9, 21:24
Quando si sceglie di spruzzare le api (e non di fare il gocciolato) è buona cosa aggiungere dello zucchero alla soluzione ottenuta miscelando acido ossalico e acqua?
Se sì, quali quantitativi di acido, zucchero e acqua?
Messaggio
RE: Acido ossalico spruzzato con aggiunta di zuccheroAAAB'18 Nov 11, 19:49

Spruzzato é come il sublimato, non necessita acqua. E' possibile anche con acido lattico
AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Quando si sceglie di spruzzare le api (e non di fare il gocciolato) è buona cosa aggiungere dello zucchero alla soluzione ottenuta miscelando acido ossalico e acqua?
Se sì, quali quantitativi di acido, zucchero e acqua?
Messaggio
RE: RE: Acido ossalico spruzzato con aggiunta di zuccheroRodolfo'18 Nov 11, 21:55

... sinceramente non ho capito.

-------- Messaggio Originale --------

Spruzzato é come il sublimato, non necessita acqua. E' possibile anche con acido lattico
AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Quando si sceglie di spruzzare le api (e non di fare il gocciolato) è buona cosa aggiungere dello zucchero alla soluzione ottenuta miscelando acido ossalico e acqua?
Se sì, quali quantitativi di acido, zucchero e acqua?
Messaggio
RE: RE: RE: Acido ossalico spruzzato con aggiunta di zuccheroAAAB'18 Nov 12, 10:50
Scusa

Spruzzato é come il sublimato, non necessita zucchero. E' possibile anche con acido lattico, più blando e molto efficace
AAAB

-------- Messaggio Originale --------

... sinceramente non ho capito.

-------- Messaggio Originale --------

Spruzzato é come il sublimato, non necessita acqua. E' possibile anche con acido lattico
AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Quando si sceglie di spruzzare le api (e non di fare il gocciolato) è buona cosa aggiungere dello zucchero alla soluzione ottenuta miscelando acido ossalico e acqua?
Se sì, quali quantitativi di acido, zucchero e acqua?
rispondi a questo messaggio...
Messaggio
Previsioni invasettamentoAlessio'18 Nov 9, 07:10
Buongiorno a tutti,

Premetto che non sono un apicoltore, sto supportando un gruppo di apicoltori Mozambicani nell'impostare una filiera controllata e qualitativa.

In occasione della prima raccolta stiamo implementando l'invasettamento in contenitori di vetro (in Mozambico il miele, viene normalmente imbottigliato in bottiglie di plastica di riciclo), a tal proposito sto stimando la quantità di vasetti da acquistare in proporzione alle previsione di produzione.

arrivo al punto: considerando che il miele ha una densità maggiore dell'acqua mi chiedevo se fosse necessario riportare, ai fini della previsione, il peso del prodotto da KG a Litri in modo da avere un stima più verosimile possibile del numero di contenitori da acquistare (onde evitare sprechi di risorse che potrebbero essere destinate all'acquisto di altri materiali).

considerando 3000 KG di miele prodotto, è necessario convertire in litri per stimare quanti vasetti comprare?

Grazie dell'aiuto
Messaggio
RE: Previsioni invasettamentoAAAB'18 Nov 9, 11:32
I barattoli da 1 kg per miele hanno volume di 770 ml.
Non conoscendo il miele locale, se molto umido, potrebbero necessitare di contenitori di maggior volume.
AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Buongiorno a tutti,

Premetto che non sono un apicoltore, sto supportando un gruppo di apicoltori Mozambicani nell'impostare una filiera controllata e qualitativa.

In occasione della prima raccolta stiamo implementando l'invasettamento in contenitori di vetro (in Mozambico il miele, viene normalmente imbottigliato in bottiglie di plastica di riciclo), a tal proposito sto stimando la quantità di vasetti da acquistare in proporzione alle previsione di produzione.

arrivo al punto: considerando che il miele ha una densità maggiore dell'acqua mi chiedevo se fosse necessario riportare, ai fini della previsione, il peso del prodotto da KG a Litri in modo da avere un stima più verosimile possibile del numero di contenitori da acquistare (onde evitare sprechi di risorse che potrebbero essere destinate all'acquisto di altri materiali).

considerando 3000 KG di miele prodotto, è necessario convertire in litri per stimare quanti vasetti comprare?

Grazie dell'aiuto
Messaggio
resistenza della varroa all'ossalicoprevi'18 Set 20, 17:36
Spesso si legge che si dovrebbero variare spesso i prodotti anti varroa alternandoli. Ciò vale anche per l'ossalico? O lo si può tranquillamente usare ripetutamente?
Messaggio
RE: resistenza della varroa all'ossalicoAAAB'18 Set 26, 22:53
Ad oggi non risultano resistenze, anche perché é un agente meccanico esterno, più che
per ingestione.
AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Spesso si legge che si dovrebbero variare spesso i prodotti anti varroa alternandoli. Ciò vale anche per l'ossalico? O lo si può tranquillamente usare ripetutamente?
Messaggio
sciogliere il miele cristallizzato nel forno?Rodolfo'18 Set 12, 10:08
Si può? Mi sono posto questa domanda perché solitamente si legge che lo si scioglie a bagnomaria...
Messaggio
RE: sciogliere il miele cristallizzato nel forno?AAAB'18 Set 12, 10:15
Si consiglia di non superare i 40 gradi per non degradare il miele.
come lo fai é relativo, nel senso che a bagno maria le temperature sono più uniformi e salgono gradatamente.
AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Si può? Mi sono posto questa domanda perché solitamente si legge che lo si scioglie a bagnomaria...
Messaggio
Stampo fogli cereiCiro'18 Ago 29, 22:31
Buongiorno,

Vorrei costruire ( visto i prezzi) uno stampo per fogli cerei, qualcuno mi sa consigliare come farlo?
Messaggio
RE: Stampo fogli cereiAAAB'18 Ago 30, 10:40
http://www.aaab.it/matrix.htm

-------- Messaggio Originale --------
Buongiorno,

Vorrei costruire ( visto i prezzi) uno stampo per fogli cerei, qualcuno mi sa consigliare come farlo?
Messaggio
InvasettamentoRodolfo'18 Ago 29, 08:28
I vasetti nuovi, quelli che si acquistano in pacchi termosaldati, è meglio lavarli prima, o si possono riempire subito?
Messaggio
RE: InvasettamentoAAAB'18 Ago 30, 10:37
dovrebbero essere pronti all'uso, se correttamente conservati/immagazzinati.
Un controllo rimane necessario ai fini HAACCP
AAAB

-------- Messaggio Originale --------
I vasetti nuovi, quelli che si acquistano in pacchi termosaldati, è meglio lavarli prima, o si possono riempire subito?
Visit Livio.net for more OpenSource ProjectsPowered by SimpleForum V2.0