FORUM

Benvenuti su questo forum dove si parla di apicoltura e di tutto quello che riguarda il mondo delle api.
Simpleforum: Apicoltura AAAB (Sono presenti 2253 Messaggi)
» Invia un Nuovo MessaggioVisualizza : completa   anteprima  intestazioni aggiorna
Pagina 109 di 113  inizio | precedente | successivo | fine
Messaggio
RE: RE: RE: Acacia???AAAB'10 Mar 10, 10:10
Se hai il vasetto da oltre un mese allora non é aria.
Non potendo vedere di cosa si tratta azzardiamo delle ipotesi.

Se il milele non é molto liquido, il barattolo non presenta rigonfiamenti o schiuma e non ha un gusto alcolico, probabilmente si tratta di migrogranuli di cera o di polline..... in sospensione del miele.

AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Strano perche' e' un mesetto che ho a casa quel vaso.
L'ho non l'ho aperto apposta credendo anch'io che fossero piccolissime bolle d'aria..

-------- Messaggio Originale --------

Può essere semplicemente dell'aria rimasta intrappolata al momento dell'invasettamento. Capita quando si è INVASETTATO DI RECENTE E SPARISCE NEL GIRO DI POCHI GIORNI, QUANDO L'ARIA HA RAGGIUNTO TUTTA LA SUPERIFICE DEL miele

AAAB
-------- Messaggio Originale --------
Ciao a Tutti recentemente ho ricevuto un regalo insolito...
un vaso di acacia.
Ho notato che presenta delle caratteristiche diverse da quelle a cui sono abituato.
Una su tutte la presenza di piccolissimi puntini, come microbolle, che non vengono "spinti" verso l'alto come le bolle d'aria o impurita', disposti uniformemente in tutto il vasetto. Qualcuno sa di cosa si tratta?
Grazie
Messaggio
RE: RE: RE: RE: Acacia???Beppe'10 Mar 12, 07:51
Non mi sembra che presenti particolari diversita' da altre acacie: no schiuma, no rigonfiamenti, solo un colore piu' scuro al quale sono "abituato" e un sapore piu' intenso.
Ed e' forse da qui che si spiega la presenza di polline. Grazie.



-------- Messaggio Originale --------
Se hai il vasetto da oltre un mese allora non é aria.
Non potendo vedere di cosa si tratta azzardiamo delle ipotesi.

Se il milele non é molto liquido, il barattolo non presenta rigonfiamenti o schiuma e non ha un gusto alcolico, probabilmente si tratta di migrogranuli di cera o di polline..... in sospensione del miele.

AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Strano perche' e' un mesetto che ho a casa quel vaso.
L'ho non l'ho aperto apposta credendo anch'io che fossero piccolissime bolle d'aria..

-------- Messaggio Originale --------

Può essere semplicemente dell'aria rimasta intrappolata al momento dell'invasettamento. Capita quando si è INVASETTATO DI RECENTE E SPARISCE NEL GIRO DI POCHI GIORNI, QUANDO L'ARIA HA RAGGIUNTO TUTTA LA SUPERIFICE DEL miele

AAAB
-------- Messaggio Originale --------
Ciao a Tutti recentemente ho ricevuto un regalo insolito...
un vaso di acacia.
Ho notato che presenta delle caratteristiche diverse da quelle a cui sono abituato.
Una su tutte la presenza di piccolissimi puntini, come microbolle, che non vengono "spinti" verso l'alto come le bolle d'aria o impurita', disposti uniformemente in tutto il vasetto. Qualcuno sa di cosa si tratta?
Grazie
Messaggio
Morta famigliaGiancarlo'10 Mar 6, 19:54
Salve,
un paio di giorni fa non avendo dato l'acido ossalico in inverno per il forte freddo, gliel'ho dato prendendo le quantità sul sito e precisamente:
125 ml acqua
50 gr zucchero
10 gr a.o.
Dopo due giorni ho trovato una famiglia morta e l'altra bussando sento che risponde.
Secondo voi l'a.o. era troppo o è statta una combinazione?
Devo dire che in quella morta dando a.o. avevo ispezionato velocemente un paio di telaini centrali e avevo notato anche una cella reale che avevo tolto.
Grazie
Messaggio
RE: Morta famigliaAAAB'10 Mar 8, 10:21

Primo dare l'acido ossalico con temperature cha si avvicinano sotto i 10-12 gradi é rischioso, le api bagnate muoiono di freddo. E' preferibile fare dei trattamenti a secco, ossalico sublimato o micronizzato (test in corso, verranno esposti i risultati nel sito alla fine delle prove).
Se poi vi era anche una cella reale vuol dire che la famiglia era orfana, per cui condannata a sicura estinzione (salvo fusione con altra famigliuola non orfana ma debole).

Paolo per AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Salve,
un paio di giorni fa non avendo dato l'acido ossalico in inverno per il forte freddo, gliel'ho dato prendendo le quantità sul sito e precisamente:
125 ml acqua
50 gr zucchero
10 gr a.o.
Dopo due giorni ho trovato una famiglia morta e l'altra bussando sento che risponde.
Secondo voi l'a.o. era troppo o è statta una combinazione?
Devo dire che in quella morta dando a.o. avevo ispezionato velocemente un paio di telaini centrali e avevo notato anche una cella reale che avevo tolto.
Grazie
Messaggio
umiditàapina'10 Feb 28, 19:03
in questo periodo goccioline di acqua solitamente significa covata ovvero le api scaldano molto perchè vi è della covata e sol fondo si formano striscioline di goccioline di acqua ciao
Messaggio
umidita'Marco'10 Feb 27, 15:38
Salve.
Ho una famiglia di api, e sul fondo estraibile ho notato alcune gocce di liquido trasparente, (non so se e' acqua).
Cosa rappresenta?
Messaggio
RE: umidita'AAAB'10 Mar 1, 10:39
Famiglie forti riscaldano il glomere, le api respirano come noi et espirando espellono anche vapor acqueo che col freddo si condensa in goggioline che scivolano sul fondo dell'arnia.

AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Salve.
Ho una famiglia di api, e sul fondo estraibile ho notato alcune gocce di liquido trasparente, (non so se e' acqua).
Cosa rappresenta?
Messaggio
papparealetiziano'10 Feb 25, 09:51
...mandato messaggio con domanda, nessuna risposta....???
Messaggio
RE: papparealeAAAB'10 Feb 26, 13:49
Ripetiamo che noi non vendiamo ASSOLUTAMENTE NULLA.
Forse ti riferisci a qualche iserzionista!
Ma a quale mail scrivi????

AAAB

-------- Messaggio Originale --------
...mandato messaggio con domanda, nessuna risposta....???
Messaggio
pappa realeTiziano'10 Feb 23, 19:17
Salve ho tentato di mettermi in contatto con via mail....ma sembra impossibile riuscirci...Volevo avere qualche informazione sulla qualità della Vostra "pappareale".
Non sono riuscito a reperire informazioni su questo prodotto.
Visto che sono un abituale Vs cliente...vorrei qualche delucidazione in merito.
Siamo sicuri che la Vs "pappareale" non viene dalla Cina??? I venditori di tale prodotto, mi dicono che il Vs prezzo è assolutamente inadeguato al mercato, in quanto troppo basso!!!
Gradirei avere informazioni/ grazie e distinti saluti
Messaggio
RE: pappa realeAAAB'10 Feb 24, 10:22
Questo Forum é dedicato al sito Apicoltura AAAB, noi non vendiamo assolutamente nulla.
Forse ti riferisci a qualche inserzionista?
scrivici.
aaab.it@tiscali.it

AAAB

-------- Messaggio Originale --------
Salve ho tentato di mettermi in contatto con via mail....ma sembra impossibile riuscirci...Volevo avere qualche informazione sulla qualità della Vostra "pappareale".
Non sono riuscito a reperire informazioni su questo prodotto.
Visto che sono un abituale Vs cliente...vorrei qualche delucidazione in merito.
Siamo sicuri che la Vs "pappareale" non viene dalla Cina??? I venditori di tale prodotto, mi dicono che il Vs prezzo è assolutamente inadeguato al mercato, in quanto troppo basso!!!
Gradirei avere informazioni/ grazie e distinti saluti
Messaggio
contenitori per mielemarco'10 Feb 22, 15:34
mi hanno regalato dei bei fusti da 50 kg in acciaio che erano usati per contenere olio,ora per poterli usare come maturatori come e con cosa devo lavarli? soda caustca puo' andare bene? se si in che percentuali?
ciao a tutti
Messaggio
RE: contenitori per mielegiovanni'10 Feb 23, 22:35


-------- Messaggio Originale --------
mi hanno regalato dei bei fusti da 50 kg in acciaio che erano usati per contenere olio,ora per poterli usare come maturatori come e con cosa devo lavarli? soda caustca puo' andare bene? se si in che percentuali?
ciao a tutti
Messaggio
RE: RE: contenitori per miele(anonymous)'10 Feb 23, 22:41
Io ho utilizzato contenitori per olio alimentare in acciaio , lavandoli con il detersivo per i piatti e risciacquando a lungo , il risultato è stato ottimo.

-------- Messaggio Originale --------
mi hanno regalato dei bei fusti da 50 kg in acciaio che erano usati per contenere olio,ora per poterli usare come maturatori come e con cosa devo lavarli? soda caustca puo' andare bene? se si in che percentuali?
ciao a tutti
Messaggio
RE: RE: RE: contenitori per mieleAAAB'10 Feb 24, 10:19


-------- Messaggio Originale --------
Io ho utilizzato contenitori per olio alimentare in acciaio , lavandoli con il detersivo per i piatti e risciacquando a lungo , il risultato è stato ottimo.

-------- Messaggio Originale --------
mi hanno regalato dei bei fusti da 50 kg in acciaio che erano usati per contenere olio,ora per poterli usare come maturatori come e con cosa devo lavarli? soda caustca puo' andare bene? se si in che percentuali?
ciao a tuttiRicordiamo che le norme per l'igiene degli alimenti richiedono contenitori i cui materiali siano idonei al contenimento degli alimenti (acciaio inox, plastiche per alimenti, ...), non solo devono avere il fondo TIG.
Se é a solo uso personale acciaio zincato o sbiancato potrebbe andare. La soda caustica é corrosiva e potrebbe far arrugginire il contenitore, meglio soda normale o detersivi sgrassanti.
AAAB

Messaggio
livellamento delle famigliemarco'10 Feb 17, 12:23
ciao a tutti,io sento sempre parlare di livellamento delle famiglie spostando favi di covata e api da un'arnia all'altra,ma una volta spostati le api che si trovano sul favo in questione rimangono nella nuova arnia o alla prima uscita se ne rientrano nella loro vecchia casa..oppure essendo api giovani (perche sono ad accudire la covata)se ne rimangono li ??
grazie in anticipi

Messaggio
RE: livellamento delle famiglieAAAB'10 Feb 17, 12:34
Ti sei già dato la risposta...le vecchie tornano nella famiglia di origine, mentre le nuove...restano.
Controlla bene la covata che; non abbia malattie prima di trasferirla (peste, covata calcificata, virosi, covata a sacco .............); ci siano abbastanza api per accudire la covata e per riscaldarla.


AAAB

-------- Messaggio Originale --------
ciao a tutti,io sento sempre parlare di livellamento delle famiglie spostando favi di covata e api da un'arnia all'altra,ma una volta spostati le api che si trovano sul favo in questione rimangono nella nuova arnia o alla prima uscita se ne rientrano nella loro vecchia casa..oppure essendo api giovani (perche sono ad accudire la covata)se ne rimangono li ??
grazie in anticipi

Messaggio
Tintura di PropoliMarco'10 Feb 14, 21:42
Salve.
Sapreste indicarmi il dosaggio per fare la tintura di propoli?
Per quanto tempo bisogna lasciare in infusione?
Si possono usare per la raccolta le comuni reti per le zanzariere in fibra di vetro?

Grazie.
Messaggio
RE: Tintura di Propolimarco'10 Feb 17, 12:29


-------- Messaggio Originale --------
Salve.
Sapreste indicarmi il dosaggio per fare la tintura di propoli?
Per quanto tempo bisogna lasciare in infusione?
Si possono usare per la raccolta le comuni reti per le zanzariere in fibra di vetro?

Grazie.
io ho usato delle comunissime reti zanzariere ritagliate e fissate su dei telaini (della stessa misura dei melari)per mezzo di comuni puntine da disegno. quest'anno ho fatto la tintura lasciando in infusione per 30-35 gg il propoli grezzo nell'alcool con questa proporzione 10gr di propoli +90cc di alcool (al 10%)
il risultato e' stato gia molto gradevole ma il prossimo anno vorrei provare a farlo al 20 % penso che dovrebbe rimanere +aromatico
ciao
Messaggio
RE: RE: Tintura di PropoliAAAB'10 Feb 17, 12:31

de gustibus non petendo

Puoi farla anche idroalcolica 70% alcoel 30% acqua
+la lasci in infusione e meglio sarà

AAAB
-------- Messaggio Originale --------


-------- Messaggio Originale --------
Salve.
Sapreste indicarmi il dosaggio per fare la tintura di propoli?
Per quanto tempo bisogna lasciare in infusione?
Si possono usare per la raccolta le comuni reti per le zanzariere in fibra di vetro?

Grazie.
io ho usato delle comunissime reti zanzariere ritagliate e fissate su dei telaini (della stessa misura dei melari)per mezzo di comuni puntine da disegno. quest'anno ho fatto la tintura lasciando in infusione per 30-35 gg il propoli grezzo nell'alcool con questa proporzione 10gr di propoli +90cc di alcool (al 10%)
il risultato e' stato gia molto gradevole ma il prossimo anno vorrei provare a farlo al 20 % penso che dovrebbe rimanere +aromatico
ciao
Visit Livio.net for more OpenSource ProjectsPowered by SimpleForum V2.0